Patrica, nella Valle del Sacco, a Frosinone

(foto: Debora Macchi)

Giugno 2017 – ritorno a visitare Patrica, dove ho molte cose da ricordare, da rivivere, attraverso i luoghi, i rumori ed i profumi a me familiari.

Questo è un altro Paesino al quale sono molto affezionata, per averci passato diversi periodi della mia infanzia e adolescenza.

Andavo a Patrica nei mesi estivi con i miei nonni paterni, dopo essere stata in Emilia Romagna con la nonna materna… il tutto durava da giugno a settembre, durante le vacanze dalla scuola.

È un posto molto pittoresco, arroccato su di un colle, a ridosso dei Monti Lepini in Ciociaria.

La vita si svolgeva principalmente in piazza, dove noi bambini giocavamo a nascondino e ci rincorrevamo nei vicoli, facendo su e giù per le tante scalinate del paese.

Un altro posto da non perdere, è la passeggiata ad anello che fa da cornice alle abitazioni, la strada che porta al cimitero, dalla quale si può ammirare la verde vallata circostante ed il bellissimo Palazzo Settecentesco della Famiglia Spezza, con il suo bel giardino e roseto

È stato un bel Weekend, in compagnia di mio Padre, tra ricordi e passeggiate rilassanti… la nostra bella Italia è ricca di questi piccoli tesori, scrigni colmi di ricchezze storiche da scoprire… io nel mio piccolo invito a visitarli e documento con qualche scatto, i posti che conosco e che visito, nella speranza che vengano scoperti ed apprezzati da altri, soprattutto visitati, perchè i loro abitanti saranno felici di ricevere visite di chi può apprezzare il nostro territorio italiano, il più bello del mondo.

alla prossima

Debora Macchi

Autore dell'articolo: Lux Area